Dona il 5x1000 alla Maruti:
 a Te non costa nulla ma può fare molto!
 P.IVA: 00698010121

A Saronno, a 20 minuti da Milano. Sullo svincolo ferroviario e autostradale di Milano, Como e Varese.

Corso L.I.S. (Lingua Italiana dei Segni) Formula Week-end

Per imparare a comunicare con utenti sordi - primo livello (100 ore)

Corso LIS Lingua Italiana dei Segni

Corsi LIS Lingua Italiana dei Segni per comunicare con utenti sordi.
Durata: 100 ore (2 mesi circa). Per visualizzare il calendario clicca qui
Orario: diurno in formula week-end (sabato e domenica dalle 9 alle 18 tendenzialmente a week-end alterni e un venerdì sera dalle 18 alle 22).
Per altre richieste (giorni e/o orari diversi) è possibile scaricare la scheda di iscrizione al corso LIS compilando, oltre a tutti i dati richiesti, i giorni e gli orari di indisponibilità.
Avvio di ogni corso di Lingua Italiana dei Segni al raggiungimento di almeno 12 iscritti.
Per visualizzare la scheda di iscrizione con specificato il contributo richiesto a copertura delle spese, clicca qui.
Sede del corso: Saronno presso Associazione Paolo Maruti Onlus (in provincia di Varese, al confine con le province di Milano, Como e Monza Brianza).
A 20 minuti da Milano con le ferrovie Trenord e sullo svincolo ferroviario e autostradale di Milano, Como e Varese.
Per visualizzare e/o stampare la scheda tecnica con la descrizione dettagliata del corso di Lingua Italiana dei Segni clicca qui.

La Lingua Italiana dei Segni (L.I.S.) rappresenta una particolare modalità comunicativa nella quale le abilità acustico-vocali (tipiche della comunicazione verbale) sono sostituite con abilità visive e manuali. Attraverso questo tipo di comunicazione è possibile trasmettere messaggi ai non udenti utilizzando il canale visivo–gestuale e impiegando un particolare codice, costituito da un sistema di segni.
La Lingua dei Segni è dunque una lingua visiva, cinematica e che attraverso una grammatica a morfologia topografica, permette l’espressione e la comprensione di qualsiasi argomento della vita quotidiana.
Ricerche dimostrano che l’apprendimento della LIS da parte delle persone udenti, oltre ad un’indubbia importanza di inclusione sociale, favorisce un miglioramento di alcune capacità cognitive come l’uso dello spazio, la simmetria, la motricità fine e l’organizzazione sequenziale.

Il corso è rivolto a tutti coloro che, per motivi professionali o personali, sono a contatto con questa realtà.
E' importante avere una buona conoscenza della lingua italiana di base.

Durante il corso saranno fornite le principali competenze di questa lingua (facendo particolare attenzione alle abilità visive, spaziali e di espressione corporea), soffermandosi, anche, sulla condizione e la cultura della comunità sorda.
Al termine del corso sarà rilasciato attestato di frequenza con le competenze acquisite.

La lingua sarà presentata e insegnata attraverso il metodo statunitense VISTA, utilizzando, anche, immagini, cartoni animati, fumetti, film, etc. come supporto all'apprendimento.

Sarà posta particolare attenzione alla produzione e comprensione della L.I.S. attraverso l'utilizzo di esercizi e ripetizioni continue, role-playing, simulazioni, etc. .
Gli interventi teorici hanno lo scopo di implementare le conoscenze e le competenze dei corsisti, attraverso lezioni frontali ma soprattutto esercitazioni e simulazioni, perché la Lingua dei Segni è una lingua di immagini e movimento, non ha un codice scritto e la conoscenza va agita nella realtà.
Il corso avrà un'impostazione che esclude l’uso dell’italiano vocale nell'apprendimento, per evitare interferenze linguistiche della lingua maggioritaria.
L’aula diventerà un laboratorio linguistico permanente in cui gli studenti eserciteranno le loro abilità e le loro conoscenze.

Contenuti del corso:
Il percorso curricolare è modulare in aula e prevede:
1. Modulo giuridico-normativo: 2 ore
Saranno brevemente affrontati alcuni aspetti legali circa la definizione di sordità, e circa le norme che regolano la convivenza nella società.
2. Modulo storia e cultura dei sordi: 3 ore
Saranno fornite alcune linee guida sul percorso storico-sociale della comunità sorda in Italia e sull'educazione dei sordi; brevi cenni di cultura sorda.
3. Modulo linguistica della L.I.S.: 10 ore
Si affronteranno gli aspetti fonologici, morfosintattici e socio linguistici della Lingua dei Segni. (impersonamento, uso dello spazio, struttura frasale…)
4. Modulo sulle metodologie didattiche: 3 ore
Nell'ampio panorama delle metodologie didattiche rivolte al bambino sordo saranno scelte alcune proposte educative legate all’intramorfismo e alla logogenia.
5. Modulo sullo sviluppo linguistico del bambino sordo: 2 ore
In relazione con il modulo 4, si confronterà lo sviluppo del linguaggio tipico con quello atipico, legato alla sordità.
6. Modulo acquisizione della lingua: 80 ore
Saranno utilizzati il metodo Vista (Kappa editore), cartoni animati, vignette, filmati, con lo scopo di un’acquisizione partecipativa della LIS.
Saranno organizzati degli incontri con realtà esterne.
Verifiche.

Documenti richiesti: carta d’identità e codice fiscale (tessera sanitaria).
Numero massimo di allievi per corso: 25
E' richiesto un contributo per la copertura delle spese: clicca qui.

Obiettivi del corso:
Capacità di esprimersi in LIS a livello C2 del quadro europeo elaborando un messaggio di ampio significato, che tocchi gran parte degli aspetti della vita quotidiana e del vivere sociale; comprendere il significato di una conversazione base in LIS; capacità di proporsi come mediatore linguistico tra persone sorde e udenti; capacità di operare all’interno di centri servizi, come mediatore linguistico.

Sono aperte le iscrizioni.

Segnaliamo che il corso è accessibile con i finanziamenti della Regione Lombardia per i disoccupati e inoccupati, residenti o domiciliati in Lombardia tramite il progetto Dote Unica Lavoro oppure di Garanzia Giovani.
Per maggiori informazioni clicca qui.

Per accedere al corso LIS gratis occorre verificare se si possiedono i requisiti stabiliti dal progetto regionale per essere “presi in carico” dai centri accreditati al lavoro (Centri per l’impiego, agenzie interinali), quindi accompagnati in un percorso di orientamento al lavoro ed eventualmente caricati sul corso di formazione prescelto.

In alternativa è possibile accedere versando il contributo richiesto a copertura delle spese.
Per iscriversi occorre inviarci via mail (a info@associazionemaruti.it) o consegnare presso la segreteria (Vicolo Santa Marta 9 Saronno):
- scheda di iscrizione al corso clicca qui ;
- fotocopia documento di identità in corso di validità;
- fotocopia della tessera sanitaria;
- copia di avvenuto pagamento di Euro 100 (Intestato a: Associazione Paolo Maruti Onlus. Dati bancari: Banca Prossima S.p.A. Sede Milano - Codice IBAN: IT49X0335901600100000003850. Causale: contributo corso di LIS).
Se non si dovesse raggiungere un numero minimo di partecipanti, l’Associazione Paolo Maruti Onlus si riserva la possibilità di annullare il corso. In caso di mancato avvio, l’Associazione Paolo Maruti restituirà quanto versato in sede di iscrizione.

Rateizzazione del contributo a copertura delle spese: clicca qui :
(corsi gratuiti di Lingua Italiana dei Signi LIS per chi accede tramite il progetto regionale Dote Unica Lavoro o Garanzia Giovani finanziati da Regione Lombardia. L'iscrizione viene fatta tramite l'ente accreditato al lavoro che si prende in carico l'utente e che ci deve scrivere segnalandoci i dati dell'utente affinché possiamo inserirli su GEFO il programma della Regione Lombardia).
Eur 100 all’atto dell’iscrizione
Eur 500 all'inizio del corso
Saldo in rate mensili entro la fine del corso.
Per modalità personalizzate accordarsi direttamente con la segreteria al momento dell’iscrizione